Sembrano distanze impercorribili i diversi modi di esprimersi, di comunicare. I corpi dissimili. L’assenza di parole. Eppure, muti, se vogliamo, occhi negli occhi o in un abbraccio, ci parliamo.

Silvia Bandini

Leggi condividi e diffondi: PROGETTO PACE NEL MONDO – EDUCARE L’UMANITA’ ALLA PACE di Franco Libero Manco

Visita il nostro sito Associazione Vegan Animalista

Metti “Mi piace” sulla pagina Facebook del presidente Franco Libero Manco

Metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook AVA Associazione Vegan Animalista

Iscriviti alla nostra Newsletter

Visiona iscriviti e condividi le nostre videoconferenze dal nostro canale Youtube

 Iscriviti ai nostri gruppi su Facebook:

AVA Associazione Vegan Animalista

Supporta Ippoasi e tutti I Rifugi di Animali Liberi 

IL FASCINO DELLE TRANSMUTAZIONI BIOLOGICHE

di Franco Libero Manco

Il francese Louis Kervren nel suo libro sulle “Transmutazioni Biologiche” dice che non è necessario mangiare prodotti azotati per dare al nostro organismo le proteine di cui ha bisogno; mangiare grassi per avere i grassi, zuccheri per gli zuccheri, ferro per il ferro, calcio per il calcio.  Nulla di più sbagliato. Il nostro organismo è in grado di fabbricare tutti i componenti nutrizionali di cui ha bisogno partendo dagli alimenti base previsti, per ogni singola specie, da madre natura.

Non è necessario assumere una molecola di calcio per costruire una molecola di osso: gli organismi viventi hanno il potere di cambiare un elemento in un altro, come il cambiare il magnesio in calcio o il manganese in ferro o il silicio in calcio: la lattuga, ricca di silicio, consente di costruire buone ossa. Le galline covano uova il cui guscio è ricco di calcio senza assumerne; il latte della mucca è molto più ricco di calcio dell’erba che consuma e produce burro senza consumare corpi grassi; la flora batterica intestinale fabbrica la vitamina B12 anche se la dieta non ne contiene; anche gli aminoacidi vengono elaborati anche se  il regime non ne contiene; la forza erculea del  gorilla gli viene dal sedano selvatico, foglie e frutti di cui è fatta la sua dieta non dai prodotti  azotati che non ne consuma: in proporzione a noi umani il gorilla è 3 volte più forte dell’uomo più forte.

Partendo dalla digestione o dall’assimilazione, il nostro organismo agisce come un laboratorio chimico: ha solo bisogno di alimenti crudi e naturali per produrre autonomamente tutti i nutrienti di cui ha bisogno, cioè componenti che prima non esistevano, comprese le proteine, i grassi e gli zuccheri ricavandoli dalla frutta, dalla verdura, dai semi.

Jerryli Era maggio 2022. Un piccolissimo pulcino dalle zampe palmate veniva trovato nella spazzatura. Si, esattamente! Pensate di uscire una sera pensando di andare a buttare la spazzatura, a aprendo il cassone sentire un pigolio. Cercate fra i sacchi finché finalmente trovate un piccolo esserino giallo che piange disperato. E così chi l’ha trovato l’ha portato a casa, nutrito e cercato luoghi che avrebbero potuto accoglierlo. E così il giorno dopo arrivava in Fattoria. Un piccoletto vispo e chiacchierone. Cresceva a vista d’occhio, cambiava il colore del pelo, crescevano piume bianche, il collo si allungava ed ecco Jerryli, una chiassosissima, simpaticissima oca. Ha fin da piccola stretto amicizia con Renato, arrivato anche lui nello stesso periodo, ora vivono con tutte le altre oche. Lei che va d’accordo con tuttə, ma spesso sta anche per i fatti suoi, è un’oca indipendente con un bel carattere deciso. Un destino cambiato. Una vita di libertà.

Fattoria La Capra Campa

 

IL FASCINO DELLE TRANSMUTAZIONI BIOLOGICHE